Piona

Piona

4Ago

Il luogo è stato descritto come una magnifica  pennellata di verde che s’incunea nelle acque del lago.
La sua celebre Abbazia, opera del XI secolo, è divenuta una tappa d’obbligo per ogni itinerario in alto lago. Le sue attrattive fondono la bellezza di una natura carica di suggestione, il fascino dei colori del lago, monti e cielo, la storia secolare di un luogo di pace e riflessione.


SlowLakeComo (64)Abbazia di Piona

E’ un complesso religioso-conventuale situato sull’omonima penisoletta in frazione Olgiasca, in unaposizione panoramica che permette di gettare uno sguardo sull’opposta sponda. L’Abbazia venne costruita dai Cluniacensi nel Medioevo, a presidio della zona strategica e della navigazione, allora messa in pericolo dagli attacchi di banditi di terra e pirati di lago. All’inizio di questo secolo è tornata all’antico splendore dopo un lungo periodo di abbandono. Dagli anni Trenta è di proprietà dei monaci Cistercensi di Casamari che vi producono vari liquori tra cui le famose “Gocce Imperiali”. Tra gli elementi più interessanti del complesso vi sono: la romanica chiesa di S. Nicolao dell’XI secolo e il Chiostro in stile romanico gotico del XIII secolo, con affreschi sulle pareti di intonazione romanico-bizantina.
Il campanile attuale, costruito nel ‘700, s’innalza, con un movimento piuttosto uniforme, includendo feritoie e finestre ad occhio di bue e s’innesta sull’impianto romanico del complesso senza contrasto.

About Author