Una rete con solide radici: da dove veniamo.

Slow Lake Como è parte innanzitutto  di una più ampia rete di realtà impegnate da tempo  sul territorio comasco nello  sviluppo di una cultura del consumo responsabile e di pratiche di filiera corta. Partendo da queste esperienze miriamo innanzitutto a far conoscere anche a ospiti e viaggiatori che visitano i nostri luoghi stili di produzione e di vita sostenibili che agricoltori, allevatori, artigiani,  gruppi di acquisto praticano con entusiasmo nel nostro territorio.

Una rete in espansione.

Il nostro obiettivo è portare questi valori che fanno parte della nostra storia ed esperienza personale anche nel campo del turismo e della fruizione culturale. Siamo una piccola realtà imprenditoriale che per fare questo agisce in un’ottica di sistema. Abbiamo creato e vogliamo sviluppare nel tempo una rete di relazioni e collaborazioni con imprese e associazioni che seguono le linee guida del turismo “lento” (link a filosofia turismo lento), che credono nei  principi di autenticità, sostenibilità e riscoperta della cultura e delle tradizioni locali.  Di questa rete fanno parte alcune strutture ricettive e esercizi commerciali che si riconoscono nei nostri principi,  ma anche agricoltori, allevatori, artigiani del territorio. Non si tratta di negozi in cui acquistare souvenir. Sono realtà vive in cui si produce eccellenza nel rispetto dell’ambiente.  Per noi sono ambasciatori del territorio,  che collaborano con noi per farti vivere, con tutti i tuoi sensi, una esperienza indimenticabile.

Una rete pensante e attiva

Infine, abbiamo connesso questo mondo di produttori  con quello del sapere intellettuale. Crediamo infatti che la cultura nasca dall’incontro tra conoscenza teorica e saper fare. Collaborano con noi guide professioniste ma anche storici, archeologi, storici dell'arte, persino scienziati ed economisti.  Tutti innamorati del nostro territorio, tutti accomunati dal desiderio di raccontarlo da infiniti punti di vista. Ogni membro della rete collabora alle nostre iniziative con proposte di attività, corsi, esperienze enogastronomiche in un’ottica di integrazione e coordinamento.

ACCOGLIENZA

PRODUTTORI