Le cittadine del lago di como: Cantù città del mobile

Le cittadine del lago di como: Cantù città del mobile

6Feb
Towns on Lake Como Italy Cantu

Sulla strada per Cantù, il cartello che segnala l’entrata in paese parla chiaro: benvenuti nella città del mobile. La cittadina infatti è sempre stata considerata come punto di riferimento, e non solo per i suoi abitanti, per la progettazione e la realizzazione di mobili.

Le tracce della storia del mobile possono essere ripercorse all’interno del museo del Liceo Artistico Melotti. Quest’ultimo raccoglie numerosi tipi di mobili come ad esempio sedie, tavoli, pannelli e scrittoi ricchi di dettagli e attentamente conservati. La struttura prende il nome dallo scultore e pittore italiano Fausto Melotti che, tra le altre cose, insegnò nell’antica Regia Scuola di Cantù oggi Liceo Artistico. I pannelli che si possono ammirare nel museo sono stati abilmente lavorati secondo le tecniche dell’intaglio e dell’intarsio.

Ma Cantù offre molto altro oltre all’affascinante arte del mobile. Per quanto riguarda l’architettura ad esempio, la basilica di Galliano presenta alcune caratteristiche interessanti. Collocata sull’omonima collina, la struttura è stata concepita fin dalle origini come luogo di culto fino ad essere definitivamente consacrata al Cristianesimo. Oggi rappresenta un rilevante esempio dello stile romanico: poche e piccole monofore lasciano spazio a pareti affrescate in modo semplice e sobrio.

Culla di progettisti e artigiani, Cantù vi accoglie per scoprire come cultura teorica e competenze pratiche si incontrano dando origine a vere e proprie opere d’arte.

Towns on Lake Como Italy Cantu

Nicole,
scopri con noi i luoghi del lago di Como
info@slowlakecomo.com  what’s up e chiamate +39 392 027 9675.

About Author